Friday, April 22, 2011
posted by ghettoculturale at 12:05 PM

È quasi Pasqua. E per prepararvi a festeggiarla, Ghettovostro ha ben pensato ancora una volta di selezionare un grazioso florilegio di notiziole di fondamentale importanza, per allietare la mattinata di chi - ahinoi per voi - è costretto a LAVORARE.

Partiamo subito, ché di carne al fuoco ce n'è come sempre tanta.

Ne abbiamo già parlato su Facebook (e nessuno si è pronunciato, ma del resto si tratta di una figura un po' marginale), e ne riparliamo qui.
L'inutile Chantelle Houghton (quella che nel 2006 aveva vinto Celebrity Big Brother pur non essendo affatto una celebrity) confessa alla stampa:
"Ho passato una settimana orribile!" Il motivo? È semplicemente stata mollata di punto in bianco dal fidanzato durante un pic nic che doveva essere romantico. La cosa gustosa per noi è che il tutto è stato immortalato dagli scatti di un paparazzo ingaggiato dall'Ufficio Stampa di Chantelle stessa capitato di lì per caso.
Ma la giovane Chantelle la prende con filosofia, e non solo affronta il dolore della separazione da sola, ma si butta anche nel campo degli affari aprendo una boutique.
Che, lo immaginiamo, sarà di sicuro un vero e proprio crocevia di stile e raffinatezza.

Katie Holmes va agli appuntamenti di lavoro senza pettinarsi.
Considerando che probabilmente ogni mattina l'eterna Joey di Dawson's Creek maledice il giorno in cui ha deciso di sposarsi con Tom Cruise -bhè- a noi sembra già un grosso passo avanti il fatto che si alzi dal letto.

Avete amato i corni facciali di Lady GaGa? Chicchissimi e poco impegnativi anche secondo noi. Bhè. Stefani sta seriamente pensando di farseli impiantare permanentemente. Siete sconvolti? No, vero? Nemmeno noi.

Ma siamo molto più sconvolti dal fatto che Jessica Simpson sia stata eletta "Fashion Icon of the Year". Da US Weekly. Deve esserci dietro qualche sordido accordo di sponsorship, altrimenti la cosa non può spiegarsi. Nono. Nonononono. No.

Finalmente "Dancing With The Stars" dimostra la propria utilità: Kirstie Alley è riuscita a perdere peso! (Vediamo quanto dura).

Il segreto di Gwyneth Paltrow per cucinare le aragoste senza sentirsi in colpa per averle fatte bruciare vive nell'acqua bollente? Molto semplice. Basta pugnalarle nella testa, e lei lo sa fare benissimo.
E pare anche che Michael Stipe l'abbia vista dare fuoco a un'anatra e buttarla nella piscina, una volta.
Siete estasiati? Bhè, allora non avete ancora scoperto GOOP. Il sito dove Gwyneth Paltrow Herself dispensa consigli di vita, alta cucina e lifesyle.
Attenzione però: può esservi utile solo se avete sposato il frontman di una band di successo mondiale e le uniche vostre preoccupazioni esistenziali sono lo Yoga, il Tofu e la perfezione delle pendant delle federe dei cuscini del vostro salotto. E solo se tutto ciò non vi interessa, e volete semplicemente UCCIDERE TUTTI QUANTI INTORNO A VOI. Sapevatelo.


Cheryl Cole, la ex front-woman delle Girls Aloud la cui "Fight For This Love" ci ha provocato tanta nausea l'estate scorsa, è definitivamente partita per gli US. Obiettivo: diventar famosa anche là. E ci prova più o meno da un anno, in tutti i modi, complice Simon Cowell. Bhè, volete sapere cosa pensano davvero gli americani di lei? Tutto il bene possibile. Peccato che a tutt'oggi la confondano con Sheryl Crow. Bene così.

Come tutti sappiamo, Catherine Zeta Jones ha passato un brutto momento ed è stata ricoverata in un centro di igiene mentale all'inizio del mese di Aprile. Ora sembra stare meglio. La diva ha ricevuto tante dimostrazioni di solidarietà dai suoi colleghi dello Showbiz. Una in particolare le ha espresso la propria vicinanza. Stiamo parlando della nostra Chanteuse di Spessore Preferita, Kerry Katona. Che nella sua rubrica di Ok! Magazine ha fatto un appello a Catherine Zeta dicendole di chiamarla, nel caso avesse bisogno. Meno male che Kerry c'è, aggiungeremmo noi.


Avete visto anche voi Helen Mirren che pronuncia la parola SHIT in diretta sulla BBC?
Favolosa.



E concludiamo con una notizia felice per la povera XXXTina Aguilera: finalmente è arrivata prima da qualche parte. Anche se non si tratta di una classifica, bensì della
prima stella della Gay Walk of Fame, dedicata a lei.
Bhè, è già qualcosa, no?

Buona Pasqua a tutti!

Labels: