Tuesday, January 05, 2010
posted by ghettoculturale at 2:03 PM


Photobucket


Finalmente, anche quest'anno, lo show che l'Italia invidierà per sempre al RegnoUnito è iniziato.
Per l'ultima edizione, la Line-up di stars di Celebrity Big Brother presenta elementi decisamente interessanti.
Ghettoculturale esorcizza tutte le sue frustrazioni esistenziali dovute al fatto di non poter fruire in diretta di uno show del genere monitorandone le evoluzioni sul web 24/7.
E immaginando quanto possa essere edificante passare le proprie serate davanti a una televisione sintonizzata su Channel4, a rimirare personaggi di tale calibro costretti a convivere davanti alle telecamere.
Ma chi sono questi personaggi?
Bhè, innanzitutto c'è Alex Reid, l'ultimo carnoso randello di Jordan. Quello che lei ha lasciato in diretta appena ritiratasi dal cast di "I'm a Celebrity, Get me out of Here!"
Quello a cui piace tanto vestirsi da donna, e che quando lo fa ama farsi chiamare Roxanne.
Lo stesso che sembra avere preso a botte un altro concorrente dello show la notte di Capodanno.
E qui parliamo di Dane Bowers, protocollo #36762535351198-bis/GH del registro delle avventure sessuali di Jordan stessa. E di Jodie Marsch. Ex componente della boyband "Antoher Level".
Nella foto è il 4' da destra. Quello che sembra un seminarista fuoricorso, per intenderci.
Tornando ad Alex Reid, che di sicuro avete facilmente riconosciuto nella foto dopo tutte le volte che lo avete visto su queste pagine, vorremmo focalizzaste la vostra attenzione sull'essere alla sua sinistra.
Del quale abbiamo anche un'immagine a distanza ravvicinata, giusto per deliziare ulteriormente le vostre pupille.


Siete sopravvissuti al close-up? Le vostre sinapsi sono ancora sufficientemente integre da domandarvi CHE COSA SIA questa cosa, ma non abbastanza da permettervi di darvi la risposta, come Marzullo insegna? Ci pensa Ghettoculturale, niente paura.
L'essere nella foto non è purtroppo Pete Burns e non è nemmeno Diamanda Galas sottoposta a un processo lampo di disidratazione e cottura dei lineamenti.
Trattasi invece di Heidi Fleiss. La celeberrima maitresse protagonista di uno dei più grossi scandali di Hollywood degli anni Novanta.
Oggi Heidi, oltre a rappresentare un notevole esempio di come la chirurgia estetica NON possa nascondere le devastazioni degli stupefacenti sui tessuti facciali, ha pagato il suo debito con la giustizia e campa gestendo una lavanderia. Disce.
La sua presenza all'interno della casa di Big Brother ha già fatto discutere molto, grazie ad alcune dichiarazioni poco felici che Heidi si è lasciata scappare mentre chiacchierava amabilmente con alcuni suoi compagni di show.
Per la precisione, pare che Heidi abbia detto qualcosa come "Grazie a Dio esiste l'aborto!"
Migliaia di telespettatori sono insorti. Riuscite a crederci? La Gran Bretagna è un paese dove la gente INSORGE per dichiarazioni del genere. E non solo: gli spettatori TELEFONANO alle stazioni televisive e SI LAMENTANO. Da noi possono insultarsi, prendersi a cazzotti, minacciarsi di morte nel salotto di Barbara D'Urso e il massimo che otteniamo è solo UN ALTRO DIBATTITO sempre nel salotto di Barbara D'urso sul tema "È giusto o no insultarsi nel salotto di Barbara D'Urso?".
E poi non dite che l'autoreferenzialità non è il futuro, nel nostro paese...

Comunque, al di là dell'opinione che si possa avere sull'aborto, Ghettoculturale non si aspettava certo che una donna che ha fatto la propria fortuna sulla prostituzione e sul riciclaggio di denaro sporco come Heidi Fleiss avesse particolari velleità di madre. Anzi, troviamo che sia stata molto onesta, in realtà.
Ma passiamo oltre.

Di fianco ad Heidi nella foto abbiamo Nicola T, ovvero la Glamour Model di turno.
E non crediamo serva aggiungere altro in proposito.

Il soggetto ossigenato subito dopo di lei altri non è se non SISQO.
Esatto. Quello che nel 2001 cantava QUESTA canzone:


Sorvolando sul fatto che dopo quasi 10 anni Sisqo se ne vada ancora in giro con quella ridicola ossigenatura, Ghettoculturale si sente di dire solo una cosa: cantare di perizomi non lo ha salvato dal finire in mutande e divenire carne da reality.

Ma proseguiamo, visto che gli elementi di spicco NON sono finiti.
L'esile bionda con il fiore finto in testa risponde al nome di Ekaterina Ivanova. Meglio nota come una modella kazaka a malapena maggiorenne. Ancora meglio nota per avere occupato il letto di Ronnie Wood negli ultimi mesi. Chi non sa chi sia Ronnie Wood farebbe meglio a prendere ripetizioni di Storia delle Rockstar Debosciate qui.
Altri meriti nel curriculum di Ekaterina sono al momento ignoti, ma Ghettoculturale confida nei poteri del genere dei reality show, per questo.

Il pezzo di Marcantonio alla destra della bella e brava modella venuta dall'Est di cui sopra risponde al nome di Jonas AKA Basshunter. Una creatura da Europop Becero, e anche in questo caso non ci sentiamo di aggiungere altro.

Scorrendo lungo la fila, quel botolo mal vestito con il frisé e la tinta color prugna è proprio lei: LADY SOVEREIGN.
Quella che ci ha lungamente tediati e schifati violentando i Cure nella cover che segue qui.
Che dire di lei, se non che darsi al reality alla tenera età di 24 anni non può che essere il segno eloquente del fatto di avere (forse) sbagliato qualcosa lungo la strada?

Di Dane Bowers ci sembra di avere già detto abbastanza nello stringato riferimento all'inizio del post. Del resto, il fatto che sia stato corcato di botte dal nuovo fidanzato della sua ex lo pone sotto una luce mediatica decisamente a sé stante.

Quella donna che sembra una profumiera di periferia in terzultima posizione nella fila dei protagonisti, invece, si chiama Stephanie Beacham.
Questo nome non vi dice nulla?
Allora raccogliete tutto il vostro spirito di teenagers teledipendenti e gustatevi questo RVM:


Se anche non bastasse l'iconicità della scena, quanto può essere pregna di simbolismo una donna
con quel caschetto, quel filo di perle, quel dolcevita nero, QUELLA VOCE e QUEL NOME?
Ghettoculturale ha appena imparato ad amare Kim Woodburn e già ha di fronte a sé
una nuova papabile ossessione mediatica che puzza di teatro e soap opera.
Basterebbe a dare un senso alle sue giornate.

Ma ecco che subentrano gli ultimi due concorrenti.
L'ultimo è Vinnie Jones, un famoso calciatore Inglese. Categoria professionale
che come ben sapete non desta l'interesse di Ghettoculturale a meno che non
si inquini con qualche scandalo sessuale.
Parliamo piuttosto di LUI: il penultimo uomo. Uno dei tanti fratelli Baldwin, progenie
che, escluso Alec, non ha mancato di popolare i sogni erotici di Ghettoculturale
negli anni Novanta.
Stephen ultimamente non si è fatto mancare nulla, in quanto a partecipazioni a reality.
È infatti reduce dalla versione a stelle e strisce di "I'm a Celebrity, Get me Out of Here!",
dove tra l'altro era stato raggiunto anche dal fratello Daniel.
A sua volta tra i protagonisti dell'ultima edizione di "Celebrity Rehab".

Tanta, tantissima, quasi TROPPA ROBBA per i nostri palati affamati di trash.
La cosa che più ci addolora, oltre al fatto di non poter passare le nostre serate
lobotomizzandoci davanti allo show in diretta, è il fatto che essendo questa l'ultima
edizione FOR EVER, Celebrity Big Brother rimarrà per sempre un capitolo della
storia della televisione che non ci avrà MAI tra i suoi VERI spettatori affezionati.
Nemmeno se decidessimo di trasferirci Oltremanica per l'anno prossimo.
Son cose.