Monday, November 30, 2009
posted by ghettoculturale at 3:46 PM

Un altro mese va concludendosi. E come ogni mese, ecco pronta per voi un'accurata selezione delle chiavi di ricerca più assurde che sono valse l'accesso a questo blog.
Da questo mese la nostra rubrica si rinnova e ha bisogno della vostra collaborazione, come nella migliore tradizione dell'intrattenimento contemporaneo.
Sarete VOI a votare la chiave di ricerca regina del mese, quella che campeggerà sul template del blog.
Come? Ma con i vostri commenti, che lascerete su questa pagina o sulla FanPage di Facebook.
Che aspettate, allora?
Commentate, commentate, commentate!

- essere come nicole scherzinger Questo mese con ben DUE presenze. Ghettoculturale si riconferma come il faro nella notte per tutti coloro che cercano consigli di Style and Beauty.

- tardona

- amelle berrabah biografia È molto semplice: nasce, si trova nel bel mezzo di qualunque atto di criminalità organizzata e non, si rende protagonista di risse, combatte la ritezione idrica senza successo e finisce per essere internata per tre settimane in una bella clinica nella Foresta Nera.

- castratrice di uomini nella storia Parlano forse di Jordan? O della Fulgida Shauna?

- cosa fare in caso di emiparesi facciale durante volo aereo classe economica Questa chiave di ricerca apre numerose occasioni di dibattito. Perché se non si trattasse di classe economica, basterebbe pigiare un pulsantino per far accorrere un'hostess procace. Ma trattandosi di classe economica la soluzione può essere solo una: peggio per te. Il mondo va così oggi, baby.

- da che parte si gira nell'headspin Tesoro, non importa da che parte, l'importante è GIRARE fino a slogarselo, il collo. Così insegna Robin Antin.

- debora capodoglio Uhm... sicuro di avere digitato bene, tesoro? O siamo di fronte alla sosia un po' sovrappeso della bella e brava attrice veneziana?

- diventare dentista equino Una carriera decisamente interessante...

- faccia da mignottone

- foto madonna fuori dalla grazia di photoshop cellulite you tube Ci permettiamo di sintetizzare questa chiave di ricerca nella verbalizzazione "Fuori dalla grazia di Photoshop". Perché ci sembra che racchiuda in sé un mondo immaginifico e significativo decisamente attuale e perfettamente in linea con le nostre scelte editoriali (e di vita).

- la rosa colta, italy Ma "colta" nel senso di "raccolta" o nel senso di "acculturata"?
In entrambi i casi, Shauna is the answer, comunque.

- museo delle cere milano Cercavi per caso il domicilio di Michi Gioia?

- nuda unta Se "Unta dal Signore" o "Unta dall'autoabbronzante" in ogni caso Shauna is always the answer.

- quanto gayume Già, tanto. Ma puoi sempre puntare il browser altrove, eh!

- regazzina De core. Sce piasce.

- utilizzo nella trippa di acqua ossigenata
Forse può stemperare un po' il grassume della trippa stessa. Chiediamo a Suor Germana o ad Anna Moroni e ti facciamo sapere...

- è possibile che un uomo picchi una donna una volta sola? Se è possibile che qualcuno abbia digitato queste parole su Google, diremmo di sì. Comunque contattiamo subito Phoebe Price, e ti facciamo sapere...

Amici: esprimete il vostro parere. Noi lo attendiamo ansiosi.
 
Thursday, November 26, 2009
posted by ghettoculturale at 4:08 PM


Nicole gets the final say, just how it's meant to be.
According to several sources, the Pussycat Dolls have just split.
Okay, okay, this sounds very familiar, it's true.
Every now and then, someone pops up on the web saying that Ghettoculturale's favorite girlband ever does not exist anymore.
And every single time, we just refuse to believe that.
Come on, who would believe that Pure Evil Itself® Robin Antin could ever give those girls the privilege to decide whatever about their own professional or personal lives?
No way.
Those girls will be shaking their bums and stratching their legs to death until menopause will take its toll, we all knew that. And that's what we really liked about them.
This neverending self-sacrifice on the altar of slutty-burlesquish-common imagination Pop.
And apart from that, we've said it before.
Nicole just can't take it all on her own tiny shoulders. A D.I.V.A. like her must have some side kinda-hookers close to her.
It's in every D.I.V.A.'s genes to constantly need some less attractive supporting figures.
And about that long-awaited solo project: WAKE UP! It's been delayed since the last 3 (three: one-two-three) bloody years. And some songs which were supposed to be in it already came out in the band's last (and fundamental) album.
So, what's it all about?

Robin Antin has already said that: "I OWN the Pussycat Dolls." And also "Whoever says something about them which I have not stated, is basically not telling the truth". Or something like that.
So, we turned to the Everlasting Oracle and Eternal Engine of the PussycatDolls, looking for an answer.
And the answer came in the form of a twit:



T.G.I.R.! Thank God it's Robin!
So, it was all bullshit. The usual bullshit.
The girls ARE NOT breaking up.
They will definitely keep on headspinning, shaking and dancing the life out of themselves until the VeryEndOfPop.
And that is not going to happen soon. Not until H.M. Madonna will still be encharged of Ruling the Universe and H.Highest M. Cherylin Sarkisian LaPierre will still be The One guarding on her and all the rest.

We are definitely allowed to say it loud and proud, once again:
PUSSY POWER!

Update:
We have some reflections about this news. At first, we really thought the split was true. And we panicked.
Then, in our desperate search for someone or something stating the opposite, we found Robin Antin's Twitter post and everything turned out to be apparently okay.
It only took us 15 minutes to see the news spreading even on Italian websites.
And we thought about it, over and over again.
According to what Robin said, PCD are NOT splitting. But that doesn't mean the band will stay the same. As we read here, the future is open to new music, new concepts and NEW FACES. And that can only mean one thing: that PCD might end up looking like the actual Sugababes. The same name, with a new line up.
We'll see what's about to happen. (In the meantime, we pray for Jessica Sutta to take over the leadership of the band).
 
posted by ghettoculturale at 3:00 PM

We knew there was more to come. And there is.
Just 3 days after Katie Price's exit from I'm a Celebrity, Get me Out of Here, the show's ratings have dramatically dropped down.
And when we say "down" we really mean "Zown, Zown" or "Down-down-down, down to the ground", as Carmit Bachar would sing with her angel voice.
The show nearly lost 20% of viewers since Model and Busuiness Woman Katie Price left.
That's quite a big amount indeed.
And speaking of big stuff: even though she left the cast earlier than expected, Jordan is about to make big money out of this last professional adventure of hers.
Despite being paid only £100,000 instead of £350,000, her premature departure from the jungle is going to be worth much more. How? Just as usual: magazine deals, interviews, photoshooting sessions and self-merchandinsing routine.
The same old story, in the end.
Even dumping her last boyfriend live on tv is already granting her publicity. A fame whore will always manage to drive attention on her path.
There's a calculating intention hiding underneath her every move.
After quitting the jungle, she declared she wanted to rush home to see her kids.
But she's been hanging around her luxury hotel enjoying the company of her friends and some fancy (and questionable) shopping sessions, instead of grabbing the first flight home.



After 3 days, she probably made up her mind about those tough issues she talked about in her first interview after the show and decided to head back home.
The show will be missing her. But her whole life is a tv show, we know it. So, as someone said, THE SHOW MUST GO ON. And it will.
 
Tuesday, November 24, 2009
posted by ghettoculturale at 10:24 AM

It's a matter of neverending updates, when it comes to Model and Businesswoman Katie Price.
Not only has she left the Jungle, now she's no longer sharing her wardrobe with her cagefighter boyfriend Alex Reid.
Yet another chapter of this thrilling story has just been written (probably after discussing it with her management).
So: Katie Price is single again. And she's done it her own way, as usual.
The split was announced LIVE, just to make sure it could have the right media-impact.
The funny thing is that Alex Reid was supposed to fly to Australia and propose to her.
And he did that, he flew all the way Downunder, just to find out he could no longer borrow Jordan's fancy clothes.
Ghettoculturale feels a bit sorry for him. In the end, this poor guy thought he had found the love of his life, someone to be close to, someone who really cared for him, someone to steal lingerie (and a spotlight) from.
Poor Alex. Hasn't anyone taught him that there can only be one diva in a King Size bed?

Anyway, Jordan says she's a new person and she needs time to focus on what's important in her life. And you know she's not talking about her kids. Her main goal right now is defining how to trim those scary eyebrowes of hers.
We'll just keep our eyes on her, as we've been doing since the last 5 years.
We are sure there's more to come in the future.




Thanks to our devoted fan Velcha for forwarding this breaking news to us just as soon as she logged to the Internet this morning.
We love you.
 
posted by ghettoculturale at 12:48 AM


It's been just one week since Model and Business Woman Katie Price entered the cast of "I'm a Celebrity, Get me Out of Here!".
And after just one week, it seems like her Media Karma has striken back at her.
Katie Price has left the jungle.
Yes. It is true.
Ghettoculturale's favorite Self-Merchandising Glamour Icon has walked out after being sentenced to take part at her SEVENTH bushtucker trial.
For those who don’t know what a bushtucker trial is (almost everyone in Italy except me, I think), it’s one of those courage or strenght tests celebirties have to do on reality tv shows.
What makes the tests more interesting in this reality tv show we are talking about, is that they usually consist in celebrities facing jungle creatures such as huge insects and predators or reptiles; or climbing, diving, swimming, chasing, drowning right in the middle of the jungle, facing its darkest corners and getting in real contact with the wilder side of the jungle (if there’s a side that’s wilder than another one, of course).
We are actually talking about tests and challenges which SEEM TO BE quite real, not made up, compared to the ones we usually see on italian tv.
They actually look more like some wacko’s perversion than some tv-authors’ thoughts.



So, imagine how annoyed one can get after being chosen to be the one to do those kind of things for the SEVENTH time in a row.
Katie Price clearly had enough of eating bugs, crawling inside rat-infested caves and drowning her giant breasts in muddy waters.
And she surely had enough of doing it for the hell of it, just to be the next one to be picked for the upcoming trial, every given time.
That must be quite frustrating even for someone who seems to have sold their feelings and soul to Satan after their first breast-enlargement surgery.

So, in the end, she walked out.
She does not need the money, for crying out loud.
She only needs attention, and she definitely got enough of it.
But there’s something more, underneath, at least in our opinion.
Katie Price being sentenced to the SEVENTH bushtucker trial in a row means just one thing: that the public wanted her to suffer. They probably wanted some kind of revenge for all the times they couldn’t escape seeing her face or hearing her voice on tv and tabloids.
They have given her back the bother.
So it finally seems like it’s all up to the public.
Ghettoculturale had been wondering WHO could have wanted Katie Price back in the jungle, who could have actually made the decision to bring her back to the Outback. Didn’t we just all had enough of her? Hadn’t she just been so over-exposed since the day she left Peter Andre, constantly demanding attention and constantly getting it even when it seemed no one wanted her to get it?
We thought she was way too exposed to be sent back to where it all began.
We were so wrong.
Because all Katie Price needed to be stopped was just moving backwards.
Going back to the Jungle after 6 years has only meant one thing: there is probably more people out there who want to see her struggle and fight than those who want to see her striking poses in front of cameras or prasing her boyfriend’s wardrobe antics.
There’s more people who want to see her tired, dirty, sweaty and scared than those who want to see her flashing bits of her surgically enhanced body to the cameras.
Under an easier point of view: there’s a lot of people who just wanted to tell her she’s being doing far too much business lately, and should probably take a break.
She obviously won’t do that.
But in the end, at least she knows she’s probably been playing too much with her image, lately.
And as she has said during an interview before heading to the outback, “The industry we are in is just a game”. And like every game, you’re not always supposed to win.

P.S.: Now that we lost our favorite celebrity starring in the show, we can only confide in Samantha Fox.
Go Sam, go! Rock the Jungle!

 
Tuesday, November 17, 2009
posted by ghettoculturale at 9:32 PM

Photobucket

Madonna pays a visit to the slums in Rio de Janeiro.
It's still not clear if she was looking for a new child or a new boyfriend.
 
Monday, November 16, 2009
posted by ghettoculturale at 3:20 PM

Katie Price has left the US, not before spreading some brand new high-profile business knowledge on some major tv show.
It must feel quite good to be her, in the end.
Being Katie Price (or Jordan, or whatever-you-call-her-it's-good-as-long-as-you-call-her) must be good.
Who wouldn't just LOVE to be interviewed about flying to LA for Botox and hair extension?
And who wouldn't just LOVE to talk about that just as if it was something important and qualifying?
Any way you put it, though you probably wouldn't tell by her make-up, it seems like the masquerade is over.
Katie Price has reached the point in which she's no longer pretending to be serious about what she does for a living. And she doesn't even seem to bother about being mocked during interviews.
She's just being herself, and who cares about the rest?
Her boyfriend is a cross-dresser. Who cares?
Her forehead doesn't move for too much botox. Who cares?
As she just says: "The industry we are in is just a game."
And it really looks like she's enjoying it.




 
Thursday, November 12, 2009
posted by ghettoculturale at 4:26 PM

The new edition of British reality tv show “I’m a Celebrity- Get Me out of Here!” is starting this coming weekend.
And guess who’s joined the cast, besides SAMANTHA FOX and MissTeeq’s leftover SABRINA WASHINGTON?
You’ll never believe this.
We talk about her. Jordan.
Six years ago, Jordan was in the cast of this show. She left the Jungle with her broom-to-be Peter Andre and finally entered the world of A-list celebrities.
Now she’s casted in the same show, after 6 years.
The biggest difference is the money. Jordan will earn £350,000 even if she’s going to be the last celebrity to join the cast in the jungle.
All the other celebes starring in the cast surely already have a very personal and probably not too friendly opinion about her, as they’re all going to earn 5 times less money than her.

6 years later, Jordan’s career parabola is apparently twisting back on itself and moving backwards.
In our minds, Jordan seems to have established a new personal professional record: she has overturned the logic of media recycling system.
Until today, it seemed like only almost-forgotten and “fallen” stars were eligible to get back on the track taking part in these kinds of shows.
Right now, it looks like even those stars who are apparently still in a good media-exposure shape can be recycled and start all over again.
That might sound like a signal, an evidence of the fact that Jordan, or at least her image needs some fresh air.
Could that mean that she might have lost something along the way and got back to the first steps of her carreer, when she needed more exposure and was always struggling to show up at parties, premieres, desperatly making her way up to mainstream stardome?
Does this recycle process testify that no matter how much money, how many covers, sponsorships and collateral marketing operations she may have gotten, she hasn’t moved on that much?

Those tricky media analysis thoughts and showbiz- speculations could have earned us several more headaches.
But then, we bumped into Lady GaGa’s brand new music video.
And in a neverending process of compulsiv music frution, all we can manage to say since 24 hours could be resumed in this simple words: "Romah-Romah-muh.. GaGa Ooh-La-La".
That’s probably so much the better.
 
posted by ghettoculturale at 10:28 AM

Questo weekend parte l'ennesima edizione di "I'm a celebrity, Get Me Out of Here!", la versione britannica e più sintetica della nostra Isola dei Famosi.
E indovinate CHI c'è nel cast, a parte SAMANTHA FOX e una rimanenza delle MissTeeq meglio nota come SABRINA WASHINGTON?
Non ci crederete mai.
C'è lei. C'è Jordan.
Sei anni fa Jordan entrava nel cast dello stesso reality. Ne sarebbe uscita fidanzata con Peter Andre e trasformata in una VERA celebrità. E il resto è storia: silicone, extension e autoabbronzante.
Lo stesso show, dopo 6 anni.
L'unica differenza sta nel cachet: Jordan si beccherà 350mila Sterline pur entrando nella giungla DOPO tutti gli altri concorrenti. Che ovviamente di lei si sono già fatti un'opinione non esattamente benevola, visto che il compenso di ciascuno di loro ammonta a circa UN QUINTO di quella cifra.

Sei anni dopo, la parabola della carriera di Jordan si ripiega su se stessa nell'ormai palese e perpetuo meccanismo di auto-alimentazione e autoreferenzialità che la contraddistingue.
Agli occhi di Ghettoculturale, Jordan sembra avere stabilito un nuovo record professionale: ha sovvertito le logiche del ripescaggio. Fino ad oggi, erano le stelle fallite ad essere ripescate dai reality show. Adesso anche le stelle apparentemente non fallite si fanno ripescare. Come se un altro cerchio si richiudesse.
O forse questo ripescaggio in particolare testimonia il fatto che nonostante il denaro, le copertine, gli sponsor e le operazioni di marketing collaterale, in fondo Jordan sia rimasta al punto di partenza della sua carriera.

Queste impegnative elucubrazioni di analisi mediologiche e di costume sarebbero valse numerosi mal di testa per Ghettoculturale, se nel frattempo non fossimo incappati nell'ultimo video di Lady GaGa.
In un loop continuo di fruizione musicale compulsiva, tutto quello che riusciamo a dire da circa 24 ore si riassume nelle semplici parole "Romah-Roma-mah... GaGa Ooh-La-La".
Meglio così, forse.
 
Wednesday, November 04, 2009
posted by ghettoculturale at 10:36 AM

Photobucket
Ghettoculturale ha deciso di cavalcare quest'onda di popolarità dell'universo TRANS che sta interessando i media nazionali. E proprio ieri, durante l'ennesima notte quasi insonne, ha finalmente trovato pane per i suoi denti.
Una ghiotta occasione di commistione, di TRANSito, in questo caso.

Tutti i fedeli lettori di Ghettoculturale sanno della sua insana passione per le Pussycat Dolls.
Alcuni di loro sanno anche del profondo sconforto con cui, un anno e mezzo fa, Ghettoculturale ha appreso la notizia dell'uscita dal gruppo di Carmit.
Ben pochi sanno (ma forse lo immaginavano) che da quasi due anni Ghettoculturale pattuglia il web indefessamente alla ricerca di notizie riguardanti la tanto sperata carriera solista della ex Pussycat Doll più chirurgicamente potenziata della storia.
Ebbene: finalmente Ghettoculturale HA LE PROVE del fatto che Carmit stia effettivamente lavorando a un album solista.
Già tempo fa avevamo reperito su YouTube un fanmade video di un pezzo saggiamente intitolato "Carmasutra". Un pezzo che a nostro avviso non sembrava destinato a sconvolgere le sorti della discogafia internazionale.
Poi, qualche settimana fa, complice l'intervento di un suo caro amico, Ghettoculturale ha avuto il piacere di ossessionarsi con un'altra fondamentale perla musicale interpetata dalla bella e brava Carmit.
Ha cercato ovunque un video, ma non ha trovato nulla. Poi ieri sera ha scoperto che gli mancava un'informazione fondamentale: il titolo CORRETTO del pezzo.
Ma andiamo al sodo, giacché quest'introduzione si è già fatta troppo prolissa.
Il pezzo si intitola "Fierce" e potete ascoltarlo in modalità più discografica qui.
Ma se invece volete vedere la divina Carmit esibirsi LIVE su un PALCO, acclamata da una folla OCEANICA in delirio per le sue qualità artistiche... bhè, allora gustatevi il video che segue:



Girato da un fedelissimo di Carmit durante un'ospitata in una discoteca in occasione del Gay Pride.
Non siamo particolarmente sorpresi dal fatto che lo zoccolo duro dei fans di Carmit Bachar sia costituito da torme di omosessuali inferociti. Ci sorprende più che altro quanto Carmit sia ancora assolutamente snodata e atletica nonostante l'incalcolabile età.
Non trovate anche voi che la canzone sia assolutamente HOT?
Parliamo dell'esegesi del testo? "DIVAZ DIVAZ, TIME TO WORK, TIME TO FLIRT" sono parole che Ghettoculturale sta sinceramente pensando di tatuarsi sul corpo. O forse sarebbe meglio optare per "WORK IT, BITCH!". O per "I'M MORE THAN WHAT'S UNDER MY SKIRT- I KNOW YOU WANT WHAT'S UNDER MY SKIRT". (Quest'ultima poi fa proprio TRANS, secondo noi).
Che ne dite?
Per non parlare delle capacità vocali di Carmit stessa. Chi è Mina, in confronto?
Non amate anche voi il modo in cui la parola "DOWN" esce dalla sua bocca, con quel simpatico effetto zeppola che rimanda lontanamente alle sibilanti di certi dialetti del Nordest italiano?
Carmit, un'artista poliedrica e pure poliglotta.
Non vediamo l'ora di ascoltare il resto dell'album, sarà di sicuro una novità SCONVOLGENTE per il mondo del Pop.
Le nostre preghiere sono state ascoltate, l'Hoocker Pop ha guadagnato molto dall'uscita di Carmit dalle Pussycat Dolls. E anche il mondo, che da oggi è sicuramente un po' più DIVAZ.
Girl Power!
Anzi, PussyPowah!
 
Tuesday, November 03, 2009
posted by ghettoculturale at 3:15 PM

Le uggiose giornate di Novembre ti fanno rimpiangere il sano perditempismo estivo?
Vorresti vivere sul set di una Televendita del break commerciale di "Uomini e Donne"?
Ti è già capitato almeno una volta di dimenticare la caffettiera sul fuoco e rischiare di mandare a fuoco l'intero condominio?
CONGRATULAZIONI! Sei anche tu il target perfetto per la Rassegna Stampa di Ghettoculturale. Tante inutili, trascurabili e a volte anche fastidiose notizie dal mondo dello spettacolo in esclusiva per te! Sì, soprattutto per te che sei entrato in questo blog dopo aver digitato le parole "Sbafo for Malawi".

A una festa di Halloween, Misha Barton ha scatenato una rissa. Nessuna crisi di nervi o minaccia di ricovero coatto, purtroppo.
La diva di O.C. ha semplicemente pestato per sbaglio un piede a un altro invitato. Che, risentito, le ha versato un cocktail sulla schiena. Lei a quel punto gli ha buttato il suo drink in faccia.
E poi è andata a chiamare un suo amico per farsi difendere. Pare che lo abbia anche detto alla maestra, nel frattempo.
La scena si fa ancora più esilarante se pensate che il party era ovviamente in maschera, e Misha era vestita da pavone.

A proposito di collassi nervosi: Amelle è pronta a ricongiungersi alle Sugababes.
Peccato che l'uscita del loro album sia stata posticipata al 22 Febbraio 2010...
Ma Ghettoculturale ha in serbo una notizia decisamente più succulenta: pare infatti che le VERE Sugababes siano sul punto di tornare sulle scene!
Chissà come si chiameranno... Sugaladies? Sugamadams? O forse Sugama'ams? Sugamamas?
Non dormiremo fino al prossimo update...

Whitney Houston vende la sua casa in New Jersey. E anche Robbie Williams vende la sua super tenuta inglese del Wiltshire.
E sticazzi, anche.

Rihanna dichiara: "Dopo che Chris Brown mi ha corcata di botte, sono improvvisamente diventata come Britney."
Nel senso che da quel giorno, i media non le hanno più tolto gli occhi di dosso.
Poverina, non sa che in verità è tutto dovuto alle sue discutibili scelte guardarobiali.

Jessica Simpson infama gli autori di Melrose Place su Twitter per avere eliminato dalla sceneggiatura il personaggio interpretato da sua sorella Ashlee.

Prosegue la faida verbale tra Jordan e Peter Andre.
La dichiarazione della pneumatica modella inglese di oggi è Pete dovrebbe curarsi.

Sono tempi duri per Jordan. Non bastano le dichiarazioni di un travestito thailandese, che racconta di avere avuto un rapporto sessuale con Alex Reid.
Ora ci si mette anche un maniaco, che minaccia di uccidere i suoi cavalli.

Secondo noi, Jordan dovrebbe piuttosto preoccuparsi della propria sempre più inquetante somiglianza con Divine. Guardate per credere:





TRANS is so hot this year.

Intanto, Corpse Spice ribadisce ancora una volta quale sia il suo scopo sulla terra: cambiare taglio di capelli.

Ancora una volta, la madre di Kerry Katona rischia di andare a vivere sotto i ponti a causa dei guai finanziari della figlia.

Concludiamo con un'intensa immagine di Mayalah Al Curry imbustata in un abito che sfida ogni legge della Fisica, dell'incompenetrablità dei corpi e della decenza contenitiva.

Labels:

 
Monday, November 02, 2009
posted by ghettoculturale at 2:39 PM

Anche Ottobre se n'è andato. E puntuale come i brufoli delle grandi occasioni, ecco tornare la rubrica mensile che seleziona le migliori chiavi di ricerca che sono valse l'accesso a questo blog.
Anche questo mese, grandi conferme e inaspettate novità.

Partiamo subito con le novità: MARA CARFAGNA NON È PIÙ LA STAR DI QUESTO BLOG.
Nossignori.
monica setta nuda ha spodestato la Ministra più spiata di tutta la rete dal trono di regina dei referrer.
Se solo l'Onorevole Carfagna lo sapesse... probabilmente ci rimarrebbe molto male.

Anche shauna sand july 2009 e rosa fresca aulentissima guadagnano in popolarità.
Noi, discepoli fedelissimi dell'Ambasciatrice Ecumenica dell'Amore Angelicato, crediamo che entro i prossimi due mesi Shauna possa finalmente regnare sul mondo intero, o almeno su quello delle chiavi di ricerca.

L'area tematica "feticismi e porcate varie" vede svariate, gustose new entries:

strati di calze

alda d'eusanio collant
alda d'eusanio fake porno
alda d'eusanio fakes hard

attrice porno sosia julia tymoshenko
esistono foto di monica setta nuda- a questo punto crediamo di sì, visto che tutti ne parlano...
larvotto nudita- Il caro amico Larvotto ha un ammiratore segreto che perlustra il web in cerca di sue foto sconce... Corriamo subito a dirglielo!
marina kroeger sexy- siamo perfettamente d'accordo. Sexy e di gran classe.
modella grosse tete boock fotografico- ma perché non provare piuttosto "corso spelling italiano e inglese"? Forse ti sarebbe più utile.
ministra nuda
monica setta rasata
- la frequenza con cui questa chiave di ricerca ricorre ci fa pensare che FORSE non si riferisca ai capelli della brava giornalista Rai, ma a un'altra parte del suo corpo.
Forse.Grassettoracconto feticista la signora pediluvio- Che bello. Un feticista a cui piace la lettura.
russel crowe puzzavano piedi- Secondo Ghettoculturale a Russel i piedi puzzano ancora, non ci dà l'impressione di essere in buoni rapporti con tutto ciò che è igiene personale.
sexissima e tette e tacchi alti bionda- Eh! Che esigente!
tena lady voyeur questa è quasi peggio di "fetish catetere"
tardona bella Ghettoculturale adora questo tipo di commistioni...
tette a domicilio milano- Interessante... funziona come la Vestro, per caso? Tu chiami, ordini e loro recapitano? Ma tra quante misure si può scegliere? Vogliamo saperne di pià, mannaggia!!!
toniolo cameriera- Sì, probabilmente il suo destino è quello.

E Ghettoculturale ha scoperto di avere un lettore che cerca foto sconce di attrici della Hollywood dei tempi d'oro:
audrey hepburn nuda e grace kelly nuda sono infatti due chiavi di ricerca che difficilmente avremmo creduto di poter trovare. Prima di leggere la migliore in assoluto:
vita sessuale grace kelly Non sappiamo quale sia la vostra opinione, ma a noi Grace Kelly ha sempre dato l'impressione di essere... come dire... un po' frigidella, ecco...

Ci fa comunque piacere sapere di essere un punto di riferimento per gli sporcaccioni con un certo gusto.

P
assiamo dunque alla parte più interessante: quella delle parole chiave improbabili.

"paolo calissano" bipolare

acqua ossigenata fusti a bocca- ancora una perla di saggezza estratta dalla nostra rubrica di consigli del Fashion Editor. Di questo passo, la decolorazione per via orale sarà il must della prossima stagione, ne siamo sicuri.

amelle berrabah in ospedale, amelle berrabah clinica, amelle berrabah impazzita, heidi ha tradito keisha, heidi range spiega cosa è successo alle sugababes- ma anche heidi range tette0 keisha accusa heidi e amelle- L'affaire Sugababes continua ad attirare l'interesse di molti, moltissimi lettori di questo blog.
Restate sintonizzati per scoprire quale terrificante forma potrà assumere la sordida vendetta di Keisha.
biografia alessia aquilani in francese- una chiave di ricerca che merita di sicuro una riflessione.
Forse qualcuno vuole divulgare Oltralpe le gesta della bella e brava showgirl abruzzese? Ma a che pro? Ghettoculturale sente di dovere indagare oltre.
clemente russo coglione- Wow. Qualcuno cerca questo tipo di informazioni su Internet.
emanuela tittocchia con pantaloni di pelle- Argh! Questa andrebbe nella categoria precedente, ma a noi risulta più improbabile che sconcia, sinceramente.
costringiamo la jenny a mettere foto delle sue tette!- Ma è illegale! E poi chi è LA JENNY?
la frangetta per nascondere il naso- è un ottimo stratagemma, è vero. Ma se hai il naso come quello di Lady GaGa rischi di ottenere l'effetto contrario... e lo testimonia quest'altra chiave di ricerca: lady gaga cesso naso. Sei avvisata, amica.
mi direste il nome di una modella brasiliana con le tette grandi? Tesoro: se sono vere modelle, difficilmente hanno le tette grandi. Se poi per "modelli" non intendi dire che debbano per forza essere biologicamente donne, è un altro discorso. Come la cronaca di questi giorni insegna, TRANS is the new sensation.
moric nello sgabuzzino- Potrebbe essere una buona idea. Magari se ci resta per un po' le si sgonfia la faccia e smette di somigliare paurosamente al clone aerostatico di Eva Robin's.
Signora Moric, ci faccia un pensierino.
priscilla presley parla di graceland in italiano- Questo ci sa un po' di Esorcista. Immaginiamo l'Eterna Ecate dello Showbiz descrivere le meraviglie di Graceland in una lingua a lei sconosciuta. Magari anche al contrario... Brr! Qualcuno ha per caso aperto una finestra alle nostre spalle?
shauna sand biografia- deve essere uno studioso delle vite dei santi. La biografia di Shauna è molto semplice: Nasce, diventa splendida nel giro di pochi anni, sposa Lorenzo Lamas e divorzia. Da lì, si limita semplicemente ad assurgere all'Olimpo della Santità. Punto.
steven gately ha mai avuto la ragazza? Crediamo di poter dire di no, tesoro. No no.
asia nitollano ingrassata- È molto probabile. Sai, è dura essere disoccupate con una figlia a carico, anche se hai solo 20 anni.
solo album jessica sutta- Magari... Prima deve uscire quello di Nicole. Poi quello di Melody. Poi l'Opera Omnia di Carmt Bachar. Poi è il turno di Ashley. E poi FORSE, anche la nostra Pussycat Doll preferita potrà emanciparsi. Se non sarà già entrata in menopausa, nel frattempo...

E anche questo mese, una nuova chiave di ricerca risplenderà a chiare lettere sul template di questo blog. Anche questo mese si tratta di una chiave di ricerca che racchiude in sé molteplici significati, commistioni di genere azzardate e grandi verità.
Stiamo parlando di sbafo for malawi.

Insomma, alla fin fine, anche questo mese, solo su Ghettoculturale potete provare emozioni semiotiche di tale portata.





















 
Sunday, November 01, 2009
posted by ghettoculturale at 9:53 PM

Ogni anno ad Halloween gli esemplari di celebrities, maschi e femmine si riuniscono in luoghi di ritrovo dove si ripete il rituale del travestimento.
La finalità di questo rituale è sempre la stessa: seguire il proprio istinto naturale di primeggiare gli uni sugli altri.
Niente maschi alfa o questioni di capibranco. Semplicemente un rito di nutrimento della loro parte più selvaggia: il desiderio di apparire.
Più che di un vero e proprio rito, si tratta di una specie di pro-forma. Non esiste un vincitore. L'importante è che nessuno degli esemplari si presenti con un travestimento simile a quello di qualcun altro.
Ghettoculturale, in un impeto inaspettato di energia da serata domenicale, sta per regalarvi una selezione di immagini non tanto esclusive del raduno planetario delle celebrities di quest'anno.
Pronti?
Partiamo con una vera signora delle trasformazioni: LaToya Jackson. Chi più di lei può dare lezioni di trasformismo, con tutte le parti del suo corpo che ha sostituito con copie e ricambi in silicone nel corso degli ultimi 80 anni?
Eccola mentre si aggira in uno dei luoghi di ritrovo per il rituale del travestimento vestita da... da... sì, insomma da... da LaToya Jackson vestita da Halloween. Non riusciamo a definire in altro modo il suo travestimento, ma si accettano proposte e interpretazioni, qualora vi venisse in mente qualcosa.

Photobucket
Proseguiamo con la leggendaria Bette Midler.
Che quest'anno, in una doppia performance carpiate di travestimento, si è vestita da Sandro Bondi travestito da Star del Burlesque (un genere che va decisamente un casino).
Mischiando un po' di rosa, un po' di piume, un mantello e un make-up altamente strutturato, Bette Midler rivendica davanti al Branco Planetario delle Celebrities il proprio status di SempiternaIconaGayOriginale™.
Tanto originale che se avvicinate il viso al monitor forse potreste sentire puzza di sarcofago.

Photobucket

Anche i giovani esemplari partecipano al rituale.
Spesso però, la loro mancanza di esperienza si palesa in tentativi piuttosto maldestri di travestimento.
Ecco per esempio QuellaCosaChiamataPixieGeldof.
Se a 20 anni Ghettoculturale avesse potuto contare su finanze pari a quelle della figlia di Bob Geldof ci avrebbe di sicuro messo più impegno, nello scegliere un travestimento per Halloween.

Photobucket

Passiamo agli esemplari più dotati di classe. Passiamo quindi a Mayalah Al Curry, che anche quest'anno, insieme al suo consorte, ha deliziato il mondo intero con un travestimento NUOVO, INASPETTATO E ASSOLUTAMENTE NON RITRITO.

Photobucket

E più su, per la scala dello stile chi poteva esserci se non la Santa, l'Ambasciatrice Ecumenica dell'Amore Angelicato Shauna Sand?

Photobucket

Risposta: solo Jordan.
Lei e Alex Reid si sono presentati a un ballo di beneficenza conciati così:

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Di tutte gli esemplari di Celebrities osservati durante il raduno di quest'anno, questi ultimi due sono sicuramente
gli unici ad essere riusciti nell'impossibile impresa di risultare MENO orribili di quanto non lo siano nella vita normale.
Almeno, questo è il punto di vista di Ghettoculturale.
In ogni caso, ora che avete assistito a questa profusione di outfit più o meno spaventosi e improbabili,
siete probabilmente pronti per vedere qualcosa di veramente terrificante.
Qualcosa che varca l'idea stessa del mostruoso, ridefinendo il concetto di PERTURBANTE.

Photobucket

C'è qualcosa di blasfemo, di impuro, in questa foto.
Non sappiamo se siano tutti quei pupazzi di Hello Kitty che pervadono il corpo di Lady GaGa,
a tingere di blasfemia l'immagine.
O se al contrario sia Lady GaGa a contaminare di blasfemia i pupazzi.
O se la blasfemia sia vicendevole.
C'è qualcosa di sordidamente agghiacciante, in questa visione di Stefani Germanotta tutt'uno con Hello Kitty,
un che di inquietante.
Non sappiamo cosa di preciso, se la posa ieratica, gli occhi cartooneschi disegnati sulle
palpebre, lo schienale un po' ecclesiastico della sedia o tutte queste cose messe insieme.
Qualunque cosa sia, lo scopriremo nelle lunghe ore che questa immagine ruberà al nostro sonno.
Quello che è certo è che per fortuna anche quest'anno Halloween è passato.