Friday, October 16, 2009
posted by ghettoculturale at 12:58 PM

Ghettoculturale ha mantenuto un religioso silenzio durante l'ultima settimana, non ha voluto unirsi al coro di commenti sulla morte di Stephen Gately dei Boyzone.
Tanto lo avete sentito tutti, che è morto.
Noi ci sentiamo solo di aggiungere che ci dispiace tanto.
Numerose riflessioni potrebbero aprirsi sull'atroce distanza tra l'apparenza di vita di certe celebrità e la durezza della realtà.
Altrettanto numerose potrebbero essere le considerazioni su quanta palpabile tristezza ulteriore possa nascondersi dietro una fine come quella di Stephen Gately.
Noi non diciamo nulla.
Vi rimandiamo a
questo articolo. E basta.

Ora, siccome ci piacciono le commistioni di genere, passiamo ad altro.

Avvenimenti meno tragici hanno sconvolto il mondo del pop stardom in questi ultimi giorno.
E come sempre, le nostre autorevolissime testate preferite ci hanno tenuti informati a riguardo.
E Ghettoculturale non può fermare il flusso di cazzate, non sia mai.
Quindi:
- Partiamo con la povera Leona Lewis, presa a pugni in faccia da un uomo nel bel mezzo della presentazione della sua autobiografia in una libreria di Piccadilly Circus.
Beffardo destino, quello di Leona. Oltre a somigliare a un cavallo, la sua autobiografia si intitola "Dreams". E immaginiamo che uno dei suoi sogni fosse proprio quello di essere presa a pugni in faccia da un fan in pubblico.
- Nel frattempo, la telenovela Sugababes prosegue.
Dopo l'uscita del video di "About a girl" alla visione del quale Ghettoculturale ha capito che la bionda e perfida Heidi ha ufficilamente preso il posto di leader indiscussa del gruppo, nuovi drammi sono all'orizzonte.
E chi poteva esserne la protagonista, se non Amelle Berrabah, la notoriamente disastrata Amelle?
Ebbene, è proprio lei.
Le Sugababes hanno dovuto sospendere alcune interviste e apparizioni per le prossime settimane, in quanto Amelle si è dovuta ricoverare in clinica per esaurimento nervoso. Troppo stress, e forse anche troppa piastra per i capelli.
Nel frattempo, Ghettoculturale si immagina Keisha intenta a infilzare spilloni in una bambola voodo con le fattezze della sua ex compagna di gruppo.
Non osiamo immaginare cosa possa avere escogitato Keishona per vendicarsi di Heidi, perfida burattinaia responsabile della sua fuoriuscita dalla band...
- Anche Madonna ha rischiato grosso durante il tracollo del suo matrimonio con Guy Ritchie, confessa la madre di tutti i gay in un'intervista. Dichiarando addirittura di avere pensato al suicidio nei momenti più bui.
Ma chi ci crede? E poi i cyborg non muoiono mai, lo sanno tutti.
-Sul fronte Jordan, niente di nuovo. Nel senso che in verità, c'è molto di nuovo, ma nulla di diverso.
Dopo avere dichiarato di essere stata stuprata da una celebrity tanti anni fa, e averlo fatto proprio nella settimana di pubblicazione dell'ultimo album dell'ex marito Peter Andre, la nostra modella imprenditrice preferita si è trovata nel bel mezzo di un vero e proprio scontro tra titani.
Il suo attuale fidanzato, il lottatore professionista Alex Reid, di cui abbiamo un'ennesima diapositiva, ha ricevuto pesanti minacce proprio da Peter Andre.
Che roba da maschi, che dimostrazione di virilità! Troppo testosterone! Jordan gongola, a trovarsi tra due possenti maschi che litigano per lei.
Soprattutto se consideriamo che, oltre alle ben note voci che vogliono Peter Andre non completamente eterosessuale, lo stesso Alex Reid ha dichiarato di avere una passione sfrenata per gli abiti femminili.
Insomma, morale della favola, Jordan non imparerà mai a scegliersi gli uomini giusti.
Per forza, finché continua a perdere tempo scegliendo abiti del genere:

Photobucket

E a proposito di mostruosità: la volete vedere una cosa inquietante come Jarvis Cocker dei Pulp?
"Impossibile- direte voi- Niente è più inquietante di Jarvis Cocker dei Pulp."
Sbagliato.
Esiste qualcosa di più inquietante. E ve lo mostreremo ora:

Photobucket

Photobucket

Visto? Più inquietante di Jarvis Cocker c'è solo Jarvis Cocker con il suo MiniMe, ovvero suo figlio.

Tranquilli.
C'è un'ultima notizia che di sicuro vi conforterà.
L'annuncio ufficiale della pubblicazione imminente del Greatest Hits degli Snap!

E se non vi basta ancora: guardate che amore Mischa Barton senza trucco alcuno:

Photobucket

Ancora insoddisfatti? Uff... che viziati...
Vabbhè, giusto perché è venerdì, vi regaliamo un'intensa immagine di Pamela Anderson,
ancora infilata nell'ormai liso e frusto Costume Rosso di Baywatch™ sulla passerella #23454332
dell'evento #766355244 creato dal giovane stilista di talento #614442313987644-bis-RSA.
Roba nuova, insomma.

Photobucket