Friday, September 11, 2009
posted by ghettoculturale at 10:52 PM

Da un bel po' di tempo non postiamo notizie tragiche riguardanti la vita di Amelle Berrabah, la Sugababe più disastrata che la storia ricordi.
Pensavamo che qualche cosa fosse cambiato, che la nostra talentuosa eroina avesse imparato ad essere una celebrity seria e avesse smesso di frequentare brutte compagnie, picchiare la gente o accompagnarsi a individui che casualmente erano soliti trovarsi in mezzo a risse in cui volavano colpi di machete e arti maciullati.
Ebbene, ci sbagliavamo.
Il tono della vita di Amelle si colloca ancora perfettamente nel solco tracciato da altre star maledette prima di lei. Questa volta però non ci sono di mezzo squartamenti, mutilazioni, automobili rigate o tristi storie di degrado socio-economico.
Questa volta parliamo semplicemente di una baruffa tra compagne di girlband.
Pare infatti che Amelle e Keisha (ricordiamolo sempre: unico membro della formazione originale ancora presente nelle Sugababes) abbiano avuto un alterco piuttosto vigoroso negli ultimi giorni.
E che Amelle l'abbia presa talmente a male dall'essersi tappata in casa per giorni senza dare più segni di vita nemmeno alla famiglia.
Tanto che i suoi cari ad un certo punto hanno seriamente temuto che fosse stata rapita.
Comunque: alla fine Amelle era semplicemente chiusa in casa a scolarsi ettolitri d'alcool giocando a freccette con qualche foto di Keisha.
La quale ha risposto alle accuse di bullismo nei confronti di Amelle definendo il tutto con una perifresi che può essere riassunta con "tutte cazzate".
Che lo scettro di componente più violenta di una girlband sia ufficialmente passato dalle ossute mani di Amelle a quelle di Keisha?
Che ricordiamolo, una volta fece cacciare una ragazza da un club perché l'aveva vista parlare con il suo moroso, salvo poi scoprire che si trattava di una giornalista che lo stava semplicemente intervistando?
Attendiamo ansiosi lo sviluppo di questa INTERESSANTISSIMA storia.