Tuesday, August 04, 2009
posted by ghettoculturale at 8:43 PM

La rutilante vita di una popstar decaduta riserva sempre grandi sorprese.
Un giorno sei la testimonial di una marca di surgelati, il giorno dopo un raptus omicida ti porta a far cadere dalle scale la tata dei tuoi innumerevoli figli.
Lo sanno tutte le popstar decadute. E lo sa di conseguenza anche la nostra chanteuse di spessore: Kerry Katona.
Proprio pochi giorni dopo che i suoi guai con il fisco si sono risolti, Kerry è stata piantata dal marito, che le ha fatto recapitare a casa una bella letterina dal suo avvocato in cui chiedeva il divorzio.
Come se non bastasse, subito dopo Kerry ha trovato, ben spiattellata sul Sunday Mirror, questa foto:

Photobucket

Riconoscete l'uomo che premurosamente ricopre d'attenzioni la sofisticata fanciulla dalle generose forme?
Ecco, costui altri non è se non Mark Croft, il marito di Kerry.
La foto risale al giugno scorso, quando la nostra ex Atomic Kitten preferita si era concessa una vacanza alle Baleari col marito per rimettere insieme i cocci del loro burrascoso rapporto.
Visto che lui si lamentava del fatto che lei fosse troppo ingrassata, e avesse dichiarato di non trovarla più attraente.
Bhè, come potete vedere in questa foto, Mark non ha perso tempo, e mentre Kerry e un numero imprecisato di figli lo stavano ad aspettare in albergo, lui si trastullava con una spogliarellista ventiduenne.
Che non ci sembra propriamente una silfide, comunque. Ma magari è solo la qualità dell'immagine...
In ogni caso, Kerry è assolutamente disperata. Ha buttato fuori casa il marito.
L'opinione pubblica inglese è drammaticamente divisa.
Cosa dovrà fare Kerry? Tenersi quel porco di marito, visto che al momento è anche amministratore delle sue finanze nonché padre degli ultimi due suoi figli?
Oppure prendere il coraggio a due mani e guardare avanti, lasciarsi alle spalle l'uomo che l'ha quasi portata alla bancarotta e che le spilla denaro contante da anni come se Kerry fosse un barile di soldi?
Il Daily Mail ha pubblicato oggi questo sondaggio, e noi ve lo inoltriamo, sicuri che sarà di vostro interesse.

Photobucket

Potete facilmente immaginare come la pensi Ghettoculturale, in merito.

Labels: