Friday, July 31, 2009
posted by ghettoculturale at 8:49 PM

La notizia della probabile fine del più grande girlband creata apposta per un pubblico di gay con la passione per tutto ciò che fa Burlesque ci tiene incollati a Internet da oggi pomeriggio.
bhè, in verità abbiamo fatto una pausa per andare a comprare un paio di cosette in vista della partenza per le vacanze e fatto un po' di pulizie in casa. Ma siamo comunque perfettamente sul pezzo.
Il nostro servizio di monitoraggio costante degli avvenimenti privi di interesse sta lavorando per voi, come sempre.
Ecco un breve sunto di quanto è successo, secondo le nostre fonti AUTOREVOLISSIME.
Il fondamentale Daily Mail sostiene che sia praticamente finita.

Su Twitter, Kimberly (la bionda con la pettinatura che piace a Ghettoculturale) ha scritto poco tempo fa:

Questa secondo il Daily Mail sarebbe una prova inconfutabile del fatto che le cinque talentuose artiste siano quasi in dirittura di separazione definitiva, ognuna sul punto di tentare la strada solista.

C'è poi quel famoso album solista che Nicole sta cercando di far uscire da circa un anno e mezzo, ma che la Interscope continua a non sbloccare. Molte tracce destinate a quell'album sono poi state inserite in "Doll Domination" ed evidentemente questo non è stato di gradimento della perfida leader.
Una leader che comunque catalizza inevitabilemente tutta l'attenzione del pubblico fin dal primissimo singolo di successo, relegando tutte le altre componenti al ruolo di ballerine di fila, concedendo loro al massimo di ansimare al microfono ogni tanto.
E proprio il protagonismo eccessivo di Nicole, evidentemente fomentato dalla sanguinaria Robin Antin, ideatrice e manovratrice della macchina produttiva che sta dietro al gruppo, sembra essere uno dei motivi di più forte frizione all'interno della band.
Il tour delle Pussycat Dolls, cominciato 9 mesi fa, termina stasera a Beirut.
Come leggiamo nell'articolo del Daily Mail, durante la tappa di Phoneix (Arizona) la Scimmia Urlatrice Ufficiale™ del gruppo Melody ha salutato la propria famiglia ringraziandola per l'appoggio dimostratole nel permetterle di perseguire il suo sogno "nonostante il suo nome non compaia nei credits".
Jessica, la nostra preferita, è come abbiamo già detto infortunata da circa due mesi.
Ashley è scoppiata a piangere mentre salutava i fans a Londra ieri sera.
Solo Nicole sembra non esprimersi in merito. E forse proprio perché è lei, il motore di questo scioglimento.
Sul profilo Facebook ufficiale del gruppo è comparso uno status che informa i fans dell'imminente pubblicazione di un video su YouTube. Nessuna informazione sul contenuto.
I fans attendono impazienti, ma nel cuore di Ghettoculturale qualcosa è già morto.
 
posted by ghettoculturale at 2:40 PM

A furia di pontificare sul nostro amore incondizionato per le cinque Strappone Gattarone, ce la siamo chiamata.
Sembra infatti che le Pussycat Dolls si siano sciolte.
La notizia giunge dalla bocca della bionda Ashley. Che non è la bionda con i capelli tagliati come piace tanto a Ghettoculturale, ma la BiondaIstituzionale™ del gruppo.
Ghettoculturale non si esprime, la notizia è troppo fresca e troppo dolorosa.
 
posted by ghettoculturale at 1:13 AM


Ghettoculturale ha finalmente una nuova ragione di vita, dato che il periodo pre-ferie
è sempre il più terribile dell'anno.
Questa ragione non è la crema depilatoria, non è il rosso che è tornato di moda
e non sono nemmeno i rumours sul
cast della prossima edizione dell'Isola dei Famosi.
Stiamo bensì parlando del video di "Get Sexy" delle sempiterne Sugababes.
Ghettoculturale aveva già constatato la totale metamorfosi transex- glamour
della sua girlband britannica preferita
(dopo le Atomic Kitten) già al primo ascolto del singolo.
Forse la canzone in assoluto più tamarra che le Sugababes
abbiano MAI inciso.
E del resto dovrebbe esserci lo zampino di Timbaland, di mezzo.
Ma se non bastasse il groove da finestrino abbassato
e avambraccio peloso in bella mostra, o la mostruosa voliera
della scenografia, i dettagli che fanno notevolmente alzare
l'indice di gradimento del video sono, nell'ordine:
- gli outfit raunchy- pervy- fetish in puro Zoccolaio Style
- la strofa "If I had a dime for every single time
these boys stop and stare I'd be a billionaire".
- Il mood generale, che è ormai in pieno stile Pussycat Dolls.
Sfacciato, sbracato, curatissimo e tremendamente
gay oriented. Anzi, transgender-oriented.
Su tutto: l'hairstyle della turbolenta Amelle.
Ispirato a quello di Rihanna. Che come TUTTI sapete è ufficialmente
ispirato a quello di Ghettoculturale stesso.
Gli elementi imprescindibili ci sono tutti.
Siamo pronti fare di questa canzone il nostro inno
per la stagione autunno-inverno 2009-2010.




 
Wednesday, July 29, 2009
posted by ghettoculturale at 6:30 PM

Photobucket

L'ultima (pseudo)diva in crollo psichico ha appena lasciato la clinica.
Quanto ci è rimasta? Circa due settimane, pare a noi.
Decisamente ha una cera migliore rispetto all'ultima volta. Un po' sedata, con quel sorriso serafico che non sembra tanto naturale, ma almeno l'occhio non è da invasata.
Staremo a vedere quanto tempo passerà prima che un altro camioncino con le pareti interne imbottite si fermi con le quattro frecce davanti a casa sua...
 
posted by ghettoculturale at 4:46 PM

Non stiamo parlando di un fotomodello né tantomeno di un sex-toy. Bensì di questo:

Photobucket

Finalmente qualcuno ha creato la versione "real life" del camper di Barbie. Ed è il combo-truck del nostro genio dell'imprenditoria preferito.
Non solo ha un colore improponibile, non solo farà inorridire tutti gli habitués dei Circoli di Equitazione più blasonati del Regno Unito. Ma al suo interno ha anche tutto lo spazio per la vera passione di Katie Price: gli stalloni.
E per il suo ego smisurato.
Purtroppo rimane ben poco spazio libero per il ritegno, ma per lei non è un problema.
 
Sunday, July 26, 2009
posted by ghettoculturale at 2:42 PM

Mark Croft ha chiesto il divorzio.
Il motivo? Kerry non lo attrae più sessualmente.
Vediamo profilarsi all'orizzonte l'apertura dei cancelli di qualche lussuosa clinica nella campagna inglese...

Labels:

 
Thursday, July 23, 2009
posted by ghettoculturale at 7:36 PM

Ne avevamo già parlato.
E non dicevamo bugie: Holly Valance è tornata.
E come potete facilmente notare dal gusto e dalla sobrietà dell'immagine che segue, è ancora la stessa strappona che tanto ci piaceva ai tempi di "Kiss Kiss".

Photobucket

Con quei dettagli molto NOW che di sicuro la proietteranno nuovamente nei più alti cieli del Pop mondiale.
Nell'ordine:
- La coroncina un po' Bollywood per cavalcare l'ultimo colpo di coda dell'onda Slumdog Millionaire- Jai Ho- Pussycat Dolls.
- Le scarpe nelle stesse nuances dei collant delle Saturdays nel video di Up!
- Lo scalpo di Katy Perry pre-piastra in alto a destra, sulla mensola.
- L'addome trattenuto nello sforzo dell'apnea, come insegnano le sorelle Iezzi (e chi dice che le sorelle Iezzi non siano NOW farebbe meglio ad abbandonare immediatamente le pagine di questo blog e non farvi mai più ritorno.)

Le premesse ci sono tutte. Holly però, da vera previdente, ha sparato grosso anche sulla copertina del singolo. E soprattutto sul titolo:

Photobucket
 
posted by ghettoculturale at 7:32 PM

Photobucket

Per il primo che riconosce il bovino con cui si accompagna la nostra scrittrice preferita, marchiato a fuoco con il titolo del libro stesso, un premio di inestimabile valore.
 
Tuesday, July 21, 2009
posted by ghettoculturale at 8:18 PM

Frequentando uno dei nostri blog preferiti siamo incappati in questo video.
In cui la madre dei figli di Michael Jackson inveisce contro la stampa che la assale mentre sta salendo in automobile.
Come se non bastasse, il collegamento passa poi ad uno studio televisivo in cui viene intervistata Iris FInsilver, una sua cara amica. Che è anche il suo ex avvocato.
Di fronte a tanta randomità e iconicità improbabile, non potevamo che copiare, incollare e diffondere.
A voi.

 
Monday, July 20, 2009
posted by ghettoculturale at 7:30 PM

Photobucket


Kerrynostra ce la sta mettendo tutta
per cercare di perdere i kili che è riuscita
a riprendere alla velocità della luce dopo l'ultima dieta.
Speriamo che il suo Personal Trainer non la motivi con il cibo.
Ma nemmeno con qualche altro aiutino poco naturale.
Insomma, speriamo in un miracolo; perché al di là dei Cheeseburger
e delle anfetamine, temiamo che ben poco possa
motivare la nostra chanteuse di spessore ad affrontare sforzi fisici
che vadano oltre il sollevamento dei bicchieri.

Labels:

 
Saturday, July 18, 2009
posted by ghettoculturale at 12:13 PM

Photobucket

"Egnènte... quando me so' provata 'sto vestitino da Eiccenèmm me pareva
che me stava ggiusto. Invesce è tarmente corto che m'oo devo
da tirà ch'ee mano... Poi disce grezza..."
 
posted by ghettoculturale at 2:38 AM

Ci eravamo preoccupati del suo drastico aumento di peso e della sua mutazione fisiognomica.
Ma c'è dell'altro in ballo:
Misha è dovuta mancare alla prima di un suo film.
"Che sarà mai?" direte voi.
Pensate che magari ha avuto un contrattempo, era in quei giorni, o il suo cane ha avuto un malore oppure è caduta vittima di un attacco di fame compulsiva.
No, cari amici.
Misha ha dovuto disertare la prima del suo film perché la Neuro è andata a prenderla a casa per rinchiuderla in clinica per accertamenti.

Photobucket
 
Wednesday, July 15, 2009
posted by ghettoculturale at 9:42 PM

Photobucket

Alanis Morissette è ufficialmente diventata uomo.
 
Monday, July 13, 2009
posted by ghettoculturale at 5:00 PM

In ogni boyband si nasconde un sedicente gay. Lo sappiamo tutti. Come? Voi non lo sapevate?
Bhè, sappiatelo, se non sapevatelo.
Volete i nomi?
Ah! Non vi fidate, eh?
Bene.
Un nome su tutti: Steven Gately dei Boyzone.
Dichiarato da ormai 10 anni abbondanti, talmente dichiarato da riservarsi il piacere di cantare come pezzo solista durante l'ultima tourné "Single Ladies" di Beyoncé.
Ma anche Lance Bass degli N* Sync.
E poi?
Bhè, anche i Westlife hanno avuto la loro parte di gayume, quando nel 2005 Marc Freehily ha fatto coming out generando lo sgomento tra le fans.
"E sticazzi" direte probabilmente voi.
Partendo dal presupposto che sempre e comunque "sticazzi" (presupposto che è ormai un vero e proprio diktat editoriale, per questo blog) ci tenevamo semplicemente a informarvi che da oggi un'altra boyband si è tinta dei colori della bandiera arcobaleno. Almeno un pochino.
Quale band?
MA I BLUE!
E quale dei suoi membri ha confessato di avere una certa passione per il membro? (Questa battuta la tenevamo in caldo più o meno da 2 anni e mezzo).
Non è Simon Webbe (mettiamoci TUTTI il cuore in pace).
Non è Lee Ryan.
Non è nemmeno Antony, le cui prodezze sessuali sono state descritte meticolosamente da Jodie Marsh nella sua biografia-fiume.
Ebbene sì: è Duncan!!!
Vabbhè, vabbhè, per adesso si sta limitando a dichiarare di essere bisessuale.
Ma noi sappiamo che è solo questione di tempo. Poco, tanto o q.b., è solo questione di tempo.
A presto, Duncan caro.

Photobucket
 
Sunday, July 12, 2009
posted by ghettoculturale at 5:21 PM










Una settimana lavorativa particolarmente pregna, che ci ha purtroppo distolto da quella che è
la nostra occupazione preferita: il chiacchiericcio non costruttivo.
Approfittiamo dunque di un momento eletto al cazzeggio cerebrale (la domenica) per dare ai nostri lettori una serie di notizie gustose per affrontare insieme l'inizio di una nuova settimana. Perché sì, che vi piaccia o no, domani ne comincia un'altra.

Allora, partiamo innanzitutto con la famosa quanto sopravvalutata attrice ed ex idolo del pubblico teen, Misha Barton.
Ultimamente la nostra era solita farsi vedere in giro con svariate cere da alto tasso alcolico, da fare invidia a Lily Allen e Amy Winehouse. Ma fin qui, niente di allarmante.
Quello che comincia ad apparire come piuttosto preoccupante è invece il suo aumento mostruoso di peso nell'arco di un solo mese, come le foto che seguono possono testimoniare.


Ecco Misha circa un mese fa.
E, di seguito, eccola una settimana fa scarsa.


Non trovate anche voi che tutto ciò sia assolutamente mostruoso? Che cosa è successo alla ragazza che tutte le fan di "O.C." volevano emulare? Dove si è nascosta?
Volete dire che è nascosta dentro a questa specie di mash-up umano tra Mary Kate Olsen, Maga Magò e Alessandra Casella? Volete davvero dirci questo?

Ghettoculturale è talmente sconvolto da sentirsi in dovere di passare oltre.
Con la copertina del nuovo singolo della brava e bella cantante colombiana Shakira, che nel cuore di Ghettoculturale si chiamerà sempre e comunque Shagoora, (pron.: "sciagura", per i terribili effetti che l'ascolto prolungato della sua voce ha notoriamente sui criceti).
Il nuovo singolo di Shagoora si intitola "She-Wolf". E fa discretamente schifo, a detta di Ghettoculturale. 
Per quanto concerne l'ascolto, ci fa piacere potervi rimandare a uno dei nostri blog preferiti di sempre, ovvero qui.
Quello che ci preme, è farvi vedere BENE la copertina del singolo, e porvi un'altra vibrante domanda:


Una domanda che suona più o meno così:
"Perché Shagoora si è fatta sostituire in copertina dalla soubrette e opinionista Maria Monsé?"
Nel caso aveste una risposta, vi preghiamo di inviarla quanto prima al solito indirizzo e-mail.

Prima della chicca finale, una foto così, en passant, di Peter Andre in compagnia di due comparse del suo ultimo video. Sì, sì, proprio così, Peter Andre incide nuovamente dischi e compare nuovamente in videoclip. Sono mesi che ci domandiamo il perché, e come al solito non troviamo risposta, quindi ci siamo ormai messi il cuore in pace.



Ma passiamo piuttosto alla notizia HOT, anzi ALLE notizie HOT.
La prima ve la spariamo così, a tradimento:
Il tutto risale al 2002, e pare che sia stato il motivo della fine del matrimonio tra la Santa e il Centauro dalla Unta Chioma.
Come suggerisce il sito dal quale abbiamo appreso la notizia, ha semplicemente fatto il suo dovere di matrigna con un po' troppo zelo, tutto qua.
Proseguiamo ancora con la nostra Santa, con un altro gustoso episodio di showbiz che la vede protagonista.
Avete presente quel tronco di gnocco con il quale l'abbiamo vista ultimamente prendere il sole su più o meno tutte le spiagge del Nord America?
Trattasi del suo nuovo fidanzato, di età indefinita tra i 15 e i 20, di nome Antoine.
Ricorderete anche che Shauna fino a un anno fa era sposata con un altro aitante giovinastro, tale Romain.
Ecco, i due si sono separati a quanto pare per una storia di violenza domestica. Lui adesso sta partecipando al Grande Fratello francese.
E la nostra Santa ha pensato bene di andare ospite in studio per presentargli l'uomo con cui attualmente si sta sessualmente sollazzando.
Romain, dal canto suo, se la sta spassando con una copia carbone francese e più giovane di Shauna.
Il video che potrete vedere qui è qualcosa di assolutamente SUBLIME.
Shauna si è fatta un volo transoceanico solo per dire a Romain che se la sta facendo con un ragazzino. E per rivolgere dei falsissimi complimenti alla sua ultima strappona.
Ghettoculturale puà ora tornare a meditare sul futuro dell'Universo, dopo avere condiviso con voi tutto questo ben di Dio mediatico.
Certi di avervi reso un servizio gradito, vi auguriamo buon proseguimento di weekend.

 
Thursday, July 09, 2009
posted by ghettoculturale at 9:54 AM

Pare che Chantelle Houghton stia continuando la sua opera di copycat umano di Jordan,
frequentando assiduamente Peter Andre.
Lo ha anche definito "l'uomo ideale".

Jordan dal canto suo si limita a commentare augurando "il meglio" ai due.
Dove "il meglio" equivale a essere uccisi da due sicari pagati da lei, ovviamente.
 
Wednesday, July 08, 2009
posted by ghettoculturale at 5:44 PM

Photobucket
 
Tuesday, July 07, 2009
posted by ghettoculturale at 2:25 PM

Photobucket
Con l'ultimo numero di Burda, in edicola da oggi, il Super Cartamodello per essere pervasa di pizzo dalla testa ai piedi, come insegna l'icona di Stile Interplanetario Stefani Germanotta AKA Lady GaGa.
Con soli 7,99 € in più (oltre al prezzo del mensile) in omaggio l'originale Teddy Bear Holy Communion Edition.
Fai anche tu pendant con quella polverina bianca che ti piace tanto e ti fa sempre passare tante serate divertenti. Fai anche tu come Lady GaGa.
 
Friday, July 03, 2009
posted by ghettoculturale at 10:11 AM

Photobucket

Basta, basta, basta!
A costo di risultare impopolari: BA-STA!
Non se ne può veramente più.
Con quest'ultima campagna di Armani, Corpse & Beck hanno, a nostro parere, varcato le colonne d'Ercole dello sfrangimento.
E le loro stesse facce lo urlano.
Lei è ormai talmente trasfigurata dal fotoritocco da non risultare nemmeno più simile a un essere umano. Non è più materia, bensì pixel puro.
Non c'è niente di umanamente probabile, in lei. Né la levigatura della pelle, né la posa, né l'espressione, né tantomeno quella pettinatura à-la Cho Cho San.
Mai e poi mai avremmo pensato di arrivare a dire che David Beckham ci avesse stufato.
Ebbene: siamo giunti a tale punto.
Ba-sta.
La sovraesposizione mediatica della sua zona intima l'ha resa ormai inflazionata. Non c'è più niente di nuovo. Almeno se le togliesse, quelle mutande... Invece no. Sempre lì, spiaccicato su superfici d'appoggio sempre più scomode, con l'aria più incazzata del mondo, come se lo stesse facendo perché obbligato.
Vero è che qualunque uomo al mondo probabilmente reagirebbe maluccio se gli conciassero i capelli come quelli di Berlusconi.
Sarà forse un segnale, un "hint" riguardante il suo futuro professionale?
Ma sticazzi, anche.