Monday, June 09, 2008
posted by ghettoculturale at 11:43 AM

Tic tac tic tac tic tac...hai ben più di 4 minuti per far passare il tempo in questa noioserrima mattinata?
Il lunedì ti trova sempre più entusiasta della vita?
Stamattina avresti preferito fare un massaggio alla schiena a Sandro Bondi piuttosto che andare a lavorare?
Anche tu non capisci perché la gente abbandona le scarpe per strada, e ogni volta ce n'è solo una?
La rassegna stampa di Ghettoculturale esiste solo per i tuoi occhi.

Melanie B dichiara: "Per risollevare la mia carriera, mi sto facendo aiutare da Janet Jackson."
Andiamo bene.

Chris Martin, invece, pensa che le Girls Aloud siano meglio dei Coldplay.
Ed effettivamente non ce la sentiamo di contraddirlo.

Amy Winehouse protagonista dell'ennesimo scandalo.
Una volta si faceva ritrarre in video nell'atto di assumere qualunque tipo di droga.
Adesso fa di meglio:
Si droga, fa sesso e canta stornelli razzisti insieme agli amici.
Manca solo una bella messa nera, e poi siamo a posto.

Jordan multata perché parlava al telefonino mentre guidava.

Paul Newman ha il cancro.

Una bambina di un anno mezzo la cui dieta consiste solo di patatine fritte pesa come un bambino di quattro anni.
Non è una teoria scientifica, ma la verità. La bambina in questione esiste davvero, e sarà protagonista del documentario "Britain Biggest Babies" di ITV1, in onda mercoledì prossimo.
La madre non è preoccupata. Del resto, ha ammesso che mentre era incinta mangiava anche lei tonnellate di patatine fritte.
Intinte nel cioccolato, oltretutto.

Jessica Alba ha dato alla luce una marmocchia.
 
3 Comments:


At June 09, 2008 4:01 PM, Blogger Niky Rocks

Sarà mica la figlia de Kerrynostra quella che mangia solo patatine, no?

 

At June 10, 2008 7:56 PM, Anonymous vanity hair

Mel B si sta facendo aiutare anche da Missy Elliot, come ai tempi di quel capolavoro che fu "I want you back"!

 

At June 11, 2008 10:11 AM, Blogger ghettoculturale

@Vanity Hair: E meno male.
Con Janet rischierebbe di sviluppare una qualunque dipendenza e basta. Fortuna che c'è Missy.