Monday, March 31, 2008
posted by ghettoculturale at 12:30 PM

Artisti ingiustamente snobbati dall'orecchio del pubblico nostrano, inarrestabili wannabes dello stardom delle sette note, sciatte imitatrici di Madonna: Ghettoculturale è qui per dare voce a voi!

La nostra artista incompresa di oggi è la bella e brava cantante fiamminga Kate Ryan. Una vera e propria creatura da EuroFestival.
Esteticamente banale, vocalmente piatta, coreograficamente impedita. Una vera garanzia di successo per le platee europee. Kate ha spopolato per anni nelle charts Norvegesi, Tedesche, Danesi, Olandesi, Polacche, Svedesi e ovviamente nel natio Belgio.
Eppure, gli accompagnamenti disco-cheap da domenica pomeriggio anni Novanta allo Shocking Club non le sono valsi riconoscimenti sul suolo italico. Perchè, ci domandiamo noi?
In fin dei conti Kate sa cantare sia in Inglese che in Francese. E le sue canzoni sono estremamente orecchiabili. essendo tutte uguali.



E poi la nostra brava artista è formidabile, con le cover. Eccola cimentarsi nel noto successo di Mylène Farmer, "Désenchantée":



E nella versione francese della celeberrima "The Promise You Made" di Cock Robin:



Guardatela invece nel filmino delle sue vacanze a Porto Cervo mentre canta un'altra hit degli anni Ottanta, "Voyage Voyage" dei Desireless:



Non è artisticamente stucchevole e musicalmente irritante?
Lo è, almeno secondo noi, ed è per questo che la amiamo. Possibile che non riesca ad avere più successo di quanto ne abbia, per esempio, una come L'aura in Italia? Non ci vorrebbe molto, in fondo.
Ancora una volta, Ghettoculturale è il paladino della musica commerciale ingiustificatamente ignorata dai distributori del nostro paese.

Labels:

 
4 Comments:


At March 31, 2008 1:42 PM, Anonymous larvotto

Allora, i primi tre video li ho liquidati in meno di un minuto... Voyage Voyage invce l'ho ascoltata quasi tutta :(
quanti ricordi con quella canzone...

Parliamo invece del credibilissimo video.
Secondo me il momento magico è champagne + pianoforte :D

 

At March 31, 2008 2:53 PM, Blogger ghettoculturale

@Larvotto: champagne + pianoforte è effettivamente sublime, ma anche il momento "prosecchino+ sdraio" tocca limiti inaspettati di squallore.
Praticamente Kate ammette silenziosamente di essere un'alcolizzata, con questo video. In più, si intrufola in casa di estranei infilandosi nel letto e toccando oggetti che non le appartengono. E poi se ne va sulla sua Kia Picanto customizzata a SUV.
Tremenda.

 

At March 31, 2008 5:07 PM, Anonymous Anonymous

Francamente non esiste una ragione che sia una per dare una chance a questa poveretta.
H.

 

At April 02, 2008 1:49 PM, Anonymous vanity hair

Di lei amo tremendamente "Je t'adore", presentata all'Eurofestival 2006. Inutile dire che era la mia preferita, ma non arrivò in finale.